• Orari nuoto libero periodo estivo LIMBIATE

    Orari nuoto libero assistito periodo estivo Dal 09/06/2018 al 31/08/2018 Lunedì: dalle 7:00 alle 21:30 Martedì: dalle 9:00 alle 21:30 Mercoledì: dalle 9:00 alle 21:30 Giovedì: dalle 7:00 alle Venerdì: dalle 9:00 21:30

    Read more

    Orari palestra periodo estivo LIMBIATE & CERMENATE

    ORARI PALESTRA PERIODO ESTIVO DAL28/07 AL 02/9 LA PALESTRA DURANTE IL PERIODO ESTIVO RIMARRA APERTA CON TURNI RIDOTTI: Da lunedi a venerdi: 10-14 il mattino – la sera 18-20.30 Il sabato e la domenica dalle 9 alle 12.30 La palestra rimarrà

    Read more

    1 of page 2

  • REGOLAMENTO CONDIZIONI GENERALI CENTRO SPORTIVO

    1) Norme di comportamento generale:

    a) È vietato introdurre nel Centro sportivo animali di qualsiasi specie. b) È vietato consumare alimenti all’interno dell’impianto sportivo e masticare chewing-gum durante l’attività sportiva. c) È vietato l’accesso ai ragazzi di età inferiore ai 14 anni, se non accompagnati da persone maggiorenni che se ne assumano la responsabilità. d) È vietato l’accesso a persone affette da malattie contagiose. Il responsabile del servizio, qualora lo ritenesse opportuno, potrà chiedere di esibire una dichiarazione medica comprovante l’assenza di malattie contagiose. e) È vietato l’accesso a più di una persona contemporaneamente nella medesima cabina spogliatoio o doccia. f) È vietato lasciare incustoditi borse e indumenti nelle cabine spogliatoio, queste ultime possono essere usate solo per i cambi d’abito. g) È proibito correre, spingersi, urlare e schiamazzare. È vietato disturbare, bestemmiare o usare linguaggi che possano arrecare disturbo agli utenti. h) La Società di gestione non risponde degli oggetti e dei valori introdotti dalla clientela nel Centro Sportivo, tantomeno dei suddetti lasciati negli spogliatoi. Essa, inoltre, invita a depositare i valori nelle apposite cassette di sicurezza esterne agli spogliatoi e a dichiarare, prima del loro deposito, eventuali oggetti preziosi in Reception. La Società declina ogni responsabilità per furti o danneggiamenti. i) I danni arrecati alle attrezzature, alle aiuole, ai fiori, alle piante e/o altri oggetti dovranno essere indennizzati dai responsabili immediatamente o prima di uscire dal Centro Sportivo. j) Il personale di servizio è autorizzato a intervenire per far osservare il presente Regolamento ed espellere eventuali trasgressori. k) E’ espressamente vietato l’accesso agli spogliatoi non corrispondenti al proprio sesso, anche per i genitori e/o accompagnatori dei bambini. l) I sinistri o infortuni dovranno essere immediatamente denunciati in forma scritta presso la Reception o a un responsabile dell’impianto sportivo. m) Indumenti, scarpe o qualsiasi altro oggetto dimenticati all’interno dell’impianto saranno custoditi, se ritrovati, per giorni sette. La Società di gestione declina ogni responsabilità per oggetti o valori lasciati incustoditi nell’impianto sportivo.

    2) Norme che regolano iscrizioni e abbonamenti: a) Gli abbonati dovranno rispettare sia l’orario di apertura e chiusura del Centro Sportivo sia il calendario dei giorni di chiusura delle attività, entrambi esposti nell’impianto. b) Gli abbonamenti, le quietanze, gli scontrini e le ricevute non potranno essere sostituiti o “ristampati” in nessun caso compreso smarrimento o danneggiamento. La tessera con il codice a barre potrà essere sostituita in caso di smarrimento con il pagamento di € 0,50 come rimborso spese. c) Nel caso di iscrizione con acconto, il saldo dovrà essere effettuato entro 30 giorni dalla prima lezione e/o dell’inizio del corso o dell’abbonamento scelto, pena la perdita dell’acconto e la decadenza dell’abbonamento. d) L’abbonamento non potrà essere sospeso in nessun caso, fatta eccezione nel caso in cui sia previsto dalla tipologia di abbonamento acquistato. e) L’acconto non potrà essere recuperato in nessun caso (ad es. in caso di ritiro, non frequenza, malattia e/o infortunio, ecc…). f) Una volta effettuata l’iscrizione a un corso e/o abbonamento, sarà possibile sostituirlo con un altro avente la medesima scadenza, pagando un’eventuale maggiorazione del 10%. Nel caso in cui l’abbonamento sostituito avesse un costo minore rispetto al precedente, non sarà effettuato alcun rimborso. g) L’iscrizione a un corso, l’abbonamento e la tessera personale con il codice a barre sono nominali e non cedibili. Le lezioni perse non saranno recuperabili né rimborsabili. h) Affinché i sistemi di controllo (tornelli) permettano l’accesso all’impianto è necessario: essere in regola con i pagamenti; avere versato la quota annuale di iscrizione/tesseramento alla Società Sportiva Dilettantistica (CFR punto 6a e 6b); essere in possesso di certificato medico in corso di validità; avere sottoscritte sia l’informativa sulla privacy, sia l’accettazione del regolamento; essere in possesso della tessera personale con il codice a barre personale, da portare sempre con Voi per il controllo accessi e la sicurezza di tutti. Per poter accedere alle diverse aree comprese nel vostro abbonamento, dovrete stampare dall’apposito Touch/PC, il ticket dell’attività che andrete a eseguire. i) La Direzione ha la facoltà di sospendere, sostituire o modificare: corsi in sala, corsi in acqua, orari di apertura e chiusura sia delle aree fitness sia della piscina (nuoto libero assistito), che abbiano meno di 8 presenze orarie o ai corsi, con un preavviso scritto di 15 giorni che sarà esposto in Reception. La stampa del calendario avrà validità fino all’emissione di un nuovo calendario (nuova data di aggiornamento).

    3) Norme che regolano l’uso delle aree fitness: a) Per accedere alle sale corsi, alla palestra polivalente e in sala attrezzi è fatto obbligo di indossare sempre scarpe da ginnastica pulite e utilizzare una salvietta da stendere sulle macchine/attrezzature nei punti di contatto. Si dovrà avere il ticket dell’attività da svolgere da consegnare al tecnico. b) E’ assolutamente vietato entrare in sala attrezzi e nelle sale corsi in ciabatte, costume o indumenti bagnati. c) È obbligatorio riposizionare negli appositi spazi le attrezzature dopo l’uso, nello specifico si dovranno compiere le seguenti azioni: scaricare i bilancieri, riporre i dischi e i manubri nei rack, sistemare i tappetini, ecc.. d) È obbligatorio riconsegnare ai tecnici il cardiofrequenzimetro pulito dopo ogni suo utilizzo. e) È fatto obbligo durante gli orari di maggior affluenza dell’utenza, non sostare oltre i 20 minuti sulle attrezzature cardiofitness, per permettere a tutti il proprio utilizzo.

    4) Norme che regolano l’uso del locale piscina: a) Si dovrà avere il ticket dell’attività da svolgere per consegnarlo al tecnico. b) È vietato introdurre oggetti di vetro, macchine fotografiche o cinematografiche senza preventiva autorizzazione, nella vasca non è ammesso l’uso di occhiali da vista o da sole; gli occhiali da nuoto dovranno avere lenti in materiale infrangibile. c) È vietato accedere vestiti nel locale vasca e cambiarsi nello stesso. È vietato circolare o sostare senza costume da bagno. d) È obbligatorio l’uso del costume contenitivo in acqua sia per i bambini al di sotto dei 3 anni, sia per i diversamente abili e gli incontinenti. e) È vietato introdurre sul piano vasca passeggini o carrozzine. f) È vietato accedere sul piano vasca con calzature non idonee, sono ammesse ciabatte di plastica o gomma, sandali e sovrascarpe. g) È vietato attraversare le corsie sia sotto sia sopra, non ci si dovrà appoggiare né sedere. I bagnanti non potranno occupare la corsia riservata agli atleti o ai corsisti. E’ altresì vietato entrare in acqua con ferite aperte, abrasioni e cerotti. h) È obbligatoria la doccia per tutti prima di entrare in acqua e per bagnarsi è obbligatorio l’uso della cuffia, ad esclusione del periodo estivo nelle vasche scoperte ad uso ricreativo. i) È vietato l’uso di pinne e palette, da utilizzarsi solo quando si è soli in corsia e previa autorizzazione dell’assistente bagnanti. j) È vietato ai bagnanti eseguire tuffi con rincorsa, tuffi all’indietro, tuffi con capriola, tuffi di fianco e tuffi “carpiati”. Sono vietate immersioni in apnea. k) È proibito gettare in acqua indumenti od oggetti di qualsiasi genere, ivi compresi materassini, palloni, barche, etc. l) È vietato spintonare altre persone sia dall’interno della piscina sia in prossimità della stessa. m) È obbligatorio per l’Hydrobike l’uso delle apposite scarpette. n) È proibito evitare sia le vaschette lava piedi, sia le docce, scavalcare la recinzione della vasca, aggrapparsi alle docce o a qualsiasi altro appiglio. o) È vietato sputare e mingere (fare la pipì) nell’acqua della vasca, nonché commettere altre azioni simili.

    5) Norme che regolano l’uso dell’area relax, benessere (sauna, bagno turco, ecc.): a) È vietato l’uso della sauna in presenza delle seguenti patologie: gravidanza, stati febbrili, epilessia, disturbi cardiaci e circolatori, ipertensione, varici, infiammazioni cutanee, fenomeni infiammatori in generale …. ecc. b) È vietato l’accesso in sauna e bagno turco ai minorenni. c) È obbligatorio per accedere in sauna e bagno turco: l’uso del costume; l’uso della salvietta personale; parlare a bassa voce per non disturbare l’utenza; fare la doccia prima di accedere ai locali benessere. d) È vietato nelle zone relax occupare il posto con teli o accappatoi. È fatto obbligo tenere un rispettoso silenzio in tutta l’area relax. 6) Norme che regolano l’iscrizione annua dei partecipanti: a) All’atto di iscrizione a una qualunque attività sportiva del Centro, sarà effettuato preventivamente il tesseramento all’Ente di Promozione Sportiva “Movimento Sportivo Popolare Italia” (MSP), le cui condizioni sono visibili sul sito web www.mspitalia.it, e sarà consegnata a ciascun partecipante la tessera associativa che certifica l’iscrizione alla Società Sportiva Dilettantistica SPORT TRAINING 2 SSD Srl. b) La tessera associativa e il tesseramento MSP avranno scadenza fissa. 7) La Società di gestione potrà apportare al presente Regolamento ogni modifica e/o variante che si rendesse opportuna per migliorare e ottimizzare il funzionamento del Centro Sportivo e delle attività in esso praticate.